controllo di gestione a costi standards

il manager nudo


17

Un brano del libro

"...(omissis)... Ho letto molti libri nel passato e continuo a leggerne anche oggi! Quattro o cinque libri contemporaneamente, un capitolo ciascuno per sera prima di addormentarmi!

Non leggo romanzi ma libri di attualità. Ho cominciato da quelli di Montanelli - Storia d'Italia - poi quelli di Goldoni, poi Severgnini, Stella, Aprile, Napoletano, Feltri, anche Bardolla Cellè e molti altri.

Di tutti mi è rimasto un ricordo o un pensiero che confermava quello che anch'io pensavo! Solo che loro lo raccontavano meglio e lo formalizzavano in modo più chiaro!

Pertanto i loro scritti mi sono rimasti nel pensiero e forse qualche volta mi sono espresso con le loro parole. Non me ne vogliano, li ringrazio e mi scuso se ho rubato qualche espressione forbita ed elegante e qualche battuta incisiva che ho riportato nelle mie espressioni!

Ne avevo bisogno ed il contesto lo richiedeva. Avevano espresso così bene il concetto, che era peccato non approfittarne; infatti perchè inventarne altri o descriverli in altro modo se lo avevano già fatto in modo così brillante?

E' con queste premesse he mi accingo a rappresentare una realtà industriale che mi è passata davanti in questi 60 anni di gestione aziendale. Ne ho visto di tutti i colori!

Mi è capitato di tutto e sono stato testimone, nel bene e nel male, di molti fatti correnti! Fatti correnti di piccole e grandi aziende, pubbliche e private.

Ho lavorato infatti nelle aziende di stato IRI, ENI, EGAM e in molte altre aziende private, da imprenditore e da manager.

Da tutte ho imparato e "mi sono fatto persuaso" che molti non sanno che la parola RAGIONERIA è italiana ed è intraducibile nelle altre lingue del pianeta! Si dice ragioneria anche in Cina!!! E' da essa e con essa che nasce il sistema di controllo della gestione!

Italianissimo e innovativo!

Basato sulla contabilità in partita doppia e possiamo dare così un ulteriore testimonianza delle capacità italiane, anche in questo campo, di essere ancora una volta CAPUT MUNDI come recitano Cito e Paolo quando descrivono le egemonie che ancora gli Italiens hanno nel mondo!!! ...(omissis)..."