controllo di gestione a costi standards

il manager nudo


54

Standard dei materiali diretti

voci di spesa codici

01 - Nelle norme precedenti i costi erano stati suddivisi in due grandi categorie: materiali diretti e spese di lavorazione; si era anche detto che i Centri di Costo di Servizi e i Centri di Costo Ausiliari sostengono solo delle spese di lavorazione dal momento che non fabbricano il prodotto.

02 - I prodotti di recupero invece hanno un valore di "reimpiego" (di mercato o di sostituzione) e tale valore deve essere detratto dalla carica per ottenere il costo produttivo.

03 - Gli standard base dei materiali sono dunque l'ammontare standard dei materiali consumati e dei recuperi ottenuti nella fabbricazione di un determinato prodotto.

04 - Il primo passo consiste nel determinare quali sono i materiali migliori e più economici da usarsi nella fabbricazione dei prodotti. Gli standard si basano sulle migliori pratiche operative con riferimento alla resa di produzione, ai recuperi, ai cali, ai tempi di produzione, ecc..

05 - Normalmente gli standard dei materiali sono espressi in termini di tonnellata di prodotto di prima scelta.

06 - E' prodotto di prima scelta quello destinato alle vendite, a lavorazioni successive, a stock, programmate su direttive della Direzione.

07 - Oltre agli standard dei materiali in carica bisogna stabilire standard per i prodotti secondari (sotto prodotti e ricuperi) ottenuti parallelamente alla fabbricazione del prodotto principale. Tali standard dei recuperi rappresentano accrediti o riduzioni del costo di fabbricazione del prodotto principale. Gli standard di tali prodotti secondari sono di solito espressi in termini di tonnellate di recupero per tonnellata di prodotto principale.

08 - Gli Standard di materiali, relativi all'uso più economico degli stessi sono usati come base per la determinazione del costo standard dei prodotti (Budget e pratica standard).

09 - Quando i materiali migliori non sono disponibili occorre costruire standards per dei materiali sostitutivi, che diventano dei budget a pratica corrente dopo l'approvazione da parte della Direzione. Se tali standard non sono approvati dalla Direzione costituiscono semplicemente degli elementi statistici per misurare l'effetto dell'uso dei materiali fuori pratica standard.

10 - I budget costruiti con questi ultimi standard diventano mezzi di controllo per conoscere:
A. L'effetto sui costi dei materiali sostitutivi;
B. L'efficienza di costo nell'uso dei materiali sostitutivi.