controllo di gestione a costi standards

il manager nudo


49

Descrizione delle pratiche operative

descrizione delle pratiche operative

01 - Nelle norme precedenti si è appreso che il primo passo per costruire un sistema a costi standard è fissare le aree di responsabilità o Centri di Costo, il secondo passo è stabilire un volume normale, il terzo passo è fissare delle pratiche operative standard.

02 - La pratica operativa standard è la raccolta ufficiale dei metodi di usi di impianti, materiali e personale per produrre ciascun prodotto fabbricato dalla Società.
Si tratta di un insieme di documenti che raccolgono la descrizione dei prodotti, dei materiali, degli impianti, dei requisiti operativi, dei cicli e dei metodi di produzione.

03 - La descrizione dei prodotti dove comprende: una descrizione generale e commerciale del prodotto; le caratteristiche fisiche e chimiche così come dimensione, caratteristiche di finitura e peso; l'uso finale a cui è destinato il prodotto; l'elencazione delle prove di laboratorio a cui il prodotto deve essere sottoposto; le definizioni del marchio da apportare al prodotto e la designazione del tipo di imballaggio.

04 - La descrizione dei materiali deve comprendere: il nome, il tipo, le caratteristiche, la fonte di approvvigionamento, le caratteristiche chimiche e fisiche e le prove di laboratorio a cui deve essere sottoposto.

05 - La descrizione degli impianti deve essere un insieme di disegni e descrizioni forniti dal costruttore che ne specifichino le caratteristiche, indichino i limiti di produzione dal punto di vista dimensioni del prodotto e capacità produttiva, necessità di manutenzioni, metodi operativi, ecc.

06 - La descrizione dei requisiti operativi deve comprendere le condizioni chimiche, elettriche, fisiche e termiche che devono essere osservate nell'uso di determinati materiali per compiere in maniera appropriata le operazioni di fabbricazione di un certo prodotto e i punti di controllo dei parametri del processo.

07 - Una sequenza operativa o ciclo è l'ordine delle operazioni necessarie e programmate con l'indicazione delle macchine attraverso le quali deve passare un certo materiale per ottenere il prodotto stabilito.

08 - Una buona descrizione dei metodi, che è essenzialmente la descrizione del lavoro di una squadra di operai, deve comprendere i seguenti elementi:
A. Un riferimento ad altri documenti ufficiali che contengano la descrizione del prodotto, dei materiali, degli impianti e delle sequenze operative;
B. Una descrizione degli elementi riguardanti il personale nel seguente dettaglio:
1) descrizione e codice del posto di lavoro;
2) indicazione dei superiori diretti;
3) numero di uomini adibiti a ciascun lavoro.
C. Una descrizione dei metodi di lavoro indicando per ciascun elemento:
1) gli scopi e i modi di compiere il lavoro;
2) la relazione cronologica con gli elementi di lavoro collegati;
3) il personale richiesto per lo svolgimento di ciascun operazione.
D. Una descrizione del flusso dei materiali, del prodotto o servizi mostrando in forma di diagramma la fonte, il percorso e la destinazione dei materiali, dei prodotti e dei servizi utilizzati.

09 - Ci sembra superfluo sottolineare l'importanza di aggiornare di continuo la descrizione delle pratiche operative così che queste riflettano continuamente le condizioni effettive d'esercizio.

10 - Infatti se ciò non avvenisse si potrebbero avere errori nel compimento delle operazioni produttive, gli standard base non rifletterebbero più gli effettivi metodi di fabbricazione del prodotto e di conseguenza il Costo del prodotto non sarebbe esatto.

11 - L'aggiornamento della descrizione delle pratiche operative è di responsabilità dei livelli direttivi delle Unità Operative e di norma si articola nel seguente modo:
A. I Capi reparto operativi sono reponsabili per l'accurato aggiornamento delle descrizioni delle pratiche operative in accordo con le procedure, la codifica della Società e le politiche della direzione generale.
B. Il Responsabile Amministrativo della Società è responsabile dell'aggiornamento, dal punto di vista dell'adeguatezza contabile, dei dati esposti nella descrizione della pratica operativa; tenendo presente le procedure e le politiche della Società.